Magic Leap

0

Leggi tutti gli articoli riguardanti la Realtà Aumentata

 

 

Magic Leap è una startup americana, finanziata da Google, che sta studiando una nuova tipologia di Realtà Aumentata. Grazie alla sua squadra di programmatori e grafici sta cercando di rendere la percezione del contenuto “aumentato” sovrapposto alla realtà sempre più verosimile.
Questa piccola società ha rilasciato lo scorso anno la demo video di un gioco in AR per mostrare le potenzialità dei loro effetti visivi, realizzata però in post produzione.

 

 

È di qualche mese fa invece il nuovo video che mostra il primo vero esempio di Augmented Reality ripreso senza effetti simulati. Si tratta di un piccolo robot presente sotto un tavolino e del Sistema Solare posizionato sopra una scrivania, visibile da più punti di vista attraverso lo schermo del proprio device.
La qualità delle immagini è incredibile e Google si afferma come uno dei principali protagonisti nella ricerca sulla Realtà Aumentata, come abbiamo già visto con il Project Tango.

 

 

 
Demo degli effetti grafici che la società Magic Leap sta sviluppando per applicazioni in Realtà Aumentata.
 
 

STAR WARS REALTÀ AUMENTATA

2016 – Magic Leap e Lucasfilm iniziano una collaborazione per sviluppare nuovi progetti in realtà aumentata. Si tratta dei primi test di una nuova forma di narrazione esperienziale dove i protagonisti del film “recitano” direttamente nel salone di casa nostra. Nel video rilasciato dalla casa di produzione assistiamo a una scena dove i due droidi C-3PO e R2-D2 di Star Wars si muovono in una stanza qualunque e il tavolo diventa un supporto per la proiezione olografica di una mappa.

Il video, realizzato senza effetti speciali di post-produzione, conferma l’ottimo livello raggiunto dalla Magic Leap nella creazioni di contenuti in AR, sempre più di qualità e sempre più immersi in un ambiente domestico.

 
 

Kathleen Kennedy, produttrice alla Lucasfilm,  ha annunciato: “Siamo onorati di lavorare con la Magic Leap per dare forma al futuro. Alla Lucasfilm e alla ILM, l’innovazione è sempre stata nel nostro DNA. Attraverso questa collaborazione, ILMxLAB dà ancora nuova forza alla nostra scelta di esplorare ed essere a capo di questa nuova piattaforma per la narrazione sperimentale”.

Non si conoscono ancora gli obiettivi di questi primi test, forse tra qualche anno vedremo i caccia della Flotta Stellare sfrecciare sopra le nostre teste o saremo catapultati nella Cantina di Mos Eisley, con tutti i suoi ospiti intergalattici, all’interno del nostro salone. Nuove forme di narrazione cinematografica stanno prendendo forma in questi anni e tra queste l’utilizzo della realtà aumentata e della realtà virtuale risultano tra le più sperimentate e finanziate.

 

 
 
images (1)  Segui la pagina Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità riguardanti la Realtà Aumentata
 

I testi sono liberamente scaricabili e condivisibili sotto l’etichetta Creative Commons (non è possibile commercializzarli e modificarli) 

Licenza Creative Commons

 

 

About The Author